07.il modo della relazione ovvero la mente Una

1. Senza l´emancipazione dai valori positivistici nei quali siamo cresciuti e con i quali abbiamo identificato la verità, possiamo aspirare ad un cambio di direzione?

 

2. L´aggiornamento comporta l´accesso alle consapevolezze opportune per la riduzione individuale e spontanea del proprio tenore di vita.

 

3. Implica l´assunzione di responsabilità per ciò che è nel mondo e per ciò che l´umanità crea.

 

4. Comporta la consapevolezza che ciò che è stato compiuto finora era a sua volta esigenza profonda e espressione delle possibilità umane, della natura.

 

5. Accreditare il passato fa già parte dell´affermazione del criterio al quale teniamo. Un criterio incapace di essere attraverso la contrapposizione, capace di esprimersi solo nel ricorso dell´Uno.

 

6. La diffusione del modo della relazione avviene in forma domestica prima che attraverso azioni organizzate.

 

7.  Il senso del sacro è l´indice di misura. Tanto più avvertiamo la sacralità delle parti dell´Uno, tanto più il modo della relazione sta divenendo un valore per noi. Il dono prende valore, il denaro ne perde.

 

8. Linguaggio, sacralità di ogni entità, popolazione mondiale, consumo energetico, produzione di materiali tossici, produttivismo, organismi geneticamente modificati, criteri commerciali come valori, armamenti, alimentazione, pubblicità, turismo, generosità-dono-amore, lavoro, alcol-tabacco-gioco d´azzardo, allevamento coatto, scuola, sport sono temi alla nostra attenzione.


 


ascent  |  prana  |  x&x  |  city  |  force
contact | www | search | credits| p.iva 03302540962