industria.capitalismo.dominio.materialismo
eloquenza per prendere coscienza.
 
21.mani di sangue 230513

Forse Cameron, sa molto meglio di me cosa dice il Corano. Dunque, dice sostanzialmente Cameron, il Corano non prevede comportamenti come quelli del nigeriano e del suo socio (cristiano), che hanno decapitato Drummer Lee Rigby, un Lanciere della Regina dell´esercito britannico, di 25 anni, in borghese, nel quartiere di xxxx a Londra proprio ieri, il 220513.

Personalmente non sono in grado e comunque scelgo di non pronunciarmi per interpretare Il Corano. Non per viltà, per rispetto. Di tutti coloro che in quelle pagine e parole vi leggono non solo l´autorizzazione a difendersi, ma anche l´incitamento. Sono loro stessi che lo dicono. E se la loro interpretazione è errata non vedo perché la nostra, come dicono loro, non lo sia altrettanto.

Ma non è di questo che volevo accennare. 

Cameron fa riferimento al Corano e all´Islam. Lo fa per concludere che certi comportamenti esulano dal buon islamico, che certi comportamenti tradiscono il verbo dell´Islam. Personalmente, se sul punto di morte volesse confessare che ieri ha mentito, non mi sorprenderei. Il gesto dei due non è da cercare nell´islam, nel Corano, nella religione. E´ da cercare e riconoscere nello sfruttamento e nel sentimento di frustrazione che questo provoca. In che modo può esprimersi l´uomo frustrato, che sente minacciata la sua identità individuale, sociale culturale? Se gli studiosi, su questo interrogatvo, adducessero argomenti relativi all´ambito che le reazioni avranno la forma concessa e obbligata dalla condizione nella quale vivevano, pensavano e potevano, non mi sorprenderei. In mano mannaia e coltellaccio da cucina: la disponibilità arrivava a aquello e non a sofisticate strategie di sorvegliamento e punizione. Si sono accontentati la frustrazione esasperata non concede troppo spazio al ragionamento ampio. In bocca gli argomenti più rappresentativi per parlare di quell´identità minacciata. O peggio, certamente ferita. 

Dunque Cameron, forse confesserà che il movente è umano. Che non è per nulla religioso, se non nelle vesti.

Insieme a Cameron, molti altri potrebbero confessarsi o pentirsi. Hanno sogghignato per secoli e adesso qualcuno che ha le consapevolezze opportune invece di stare zitto a prendere frustrate prima e frustrazioni ora, dice la sua e soprattutto fa la sua. Noi non abbiamo impunemente fatto (passato maiestatis) la nostra?

 

Mannaia

Cameron


 

ascent  |  prana  |  x&x  |  city  |  force
contact | www | search | credits| p.iva 03302540962