industria.capitalismo.dominio.materialismo
eloquenza per prendere coscienza.
 
31.da solido a liquido 021214

userei un luogo comune: la maggioranza ci chiama nostalgici, ma questa volta il luogo non è comune è preciso.
La maggioranza non ha consapevolezza di cosa implichi la cosiddetta modernità.
Non ha idea di cosa comporti perdere l´identità, la biografia.
Non sospetta neppure che senza quelle doti tutto diviene alla portata, cinicità in primis.
Non sa che le prime nuove aspirazioni corrispondono ai più edonistici desideri.
Non può vedere che questi non sono roba nostra ma sono indotti dal fantastico mondo della pubblicità.
Non crederebbe mai che ripetere coirrisponda ad una via del demonio, comunque lo si voglia intendere.
Non è in grado di riconoscere che la creatività contiene il benessere.
 
Molti hanno scritto sul tema dello sconsiderato abbandono della tradizione, pochi come ci è riuscito Lorenzo Vitelli: Nonluoghi. Come abbiamo perso la realtà


 


ascent  |  prana  |  x&x  |  city  |  force
contact | www | search | credits| p.iva 03302540962